Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Enchiladas di manzo con salsa taco




Tempo di preparazione: 45min.
Difficoltà: media
Segreto: spezie

L'enchiladas di manzo con salsa taco sono un po' come i cannelloni di nonna Rosina al pranzo della domenica. Vi si ritrovano tutti i sapori e i profumi più amati dai messicani e rappresentano il classico mean dish sostanzioso e completo.
Per quanto riguarda la preparazione della salsa taco, vi rimando al post specifico, ricordandovi che avete bisogno di pomodori Sammarzano maturi, jalapeňos verdi e rossi freschi, cumino e semi di coriandolo, lime, cipolla rossa, aglio e peperone verde.

Se siete dei puristi assoluti, potete prepararvi le tortillas da soli altrimenti procuratevene di confezionate al vostro supermercato: nessun problema, comunque, sono perfettamente in grado di fare il loro lavoro.


Ingredienti per quattro persone: 10 tortillas, 450 gr di macinato di manzo, 200 gr. di emmenthal, tre cipolle bianche belle grosse. Vi servono poi un cucchiaio di cumino, uno di paprika dolce, sale, pepe e olio d'oliva.
Prima di iniziare a lavorare con la padella, grattugiate l'emmenthal e tritate in un mortaio il cumino.
Tagliate la cipolla a striscioline e fatela caramellare in padella per una decina di minuti. Raccoglietela con un mestolo forato e mettetela da parte.
Nella stessa padella fate saltare a fuoco vivo il macinato di manzo per 3/4 minuti, aggiungete il cumino tritato e la paprika e completate la cottura. Aggiustate di sale e pepe e mettete da parte.
Lavate e asciugate la stessa padella antiaderente, scaldatela e poggiatevi sopra le tortillas una alla volta. Appena si incrocchia- neologismo ad indicare l'assunzione di una consistenza vagamente croccante- toglietela e disponetela sulla teglia: spalmatela con un cucchiaio di salsa taco, aggiungete un cucchiaio di carne di manzo, uno di cipolla e uno di emmental grattugiato. Arrotolate la tortillas. Ripetete la stessa operazione con le restanti tortillas, badando bene a bilanciare gli ingredienti in modo tale da usare per la farcia tutta la carne e la cipolla ma lasciando fuori poco meno della metà della salsa taco e del formaggio grattugiato. Una volta disposti sulla teglia i vostri cannelloni, cioè le vostre tortillas, copritele con il resto della salsa taco e del formaggio grattugiato.
Infornate col forno già caldo a 180 gradi per una ventina di minuti, o comunque fino a quando il formaggio non si sarà ben fuso.


Le enchiladas di manzo vanno benissimo come portata centrale in una cena sfiziosa ma sostanziosa. Calcolatene un paio a testa, più qualcuna per i mangioni.


Consiglio del Sommelier: ottima la birra, la classica Corona con una fettina di lime o la Soberana. Trattandosi però di un piatto ricco di sapori e profumi- carne di manzo, emmental, cipolla caramellata, cumino, paprica, semi di coriandolo- si puó tentare anche con un vino rosso di una certa struttura e maturazione. Ragionando sul fatto che spezia chiama spezia, provate con un Taurasi del 2005 o uno Shiraz del Lazio. Altrimenti, o un vitigno aromatico, un bianco dell'alsazia oppure un viňo tinto tipo un Malbec argentino. Divertitevi a cercare i sentori di tabacco, cuoio e liquirizia, nei vini rossi maturi, gli aromi di frutta, fiori e di vegetali nei vitigni aromatici.-Traminer, Riesling, ecc.




Enjoy!

Commenti

  1. L'apetto è davvero invitante, che siano davvero il corrispettivo messicano ai cannelloni?

    RispondiElimina
  2. Eh sí, grossi involtini ripieni di ragù con salsa al pomodoro e formaggi, ripassati in forno, cos'altro possono essere? Il sapore è molto diverso dai nostri, ovvio, peró per un messicano rappresentano la stessa cosa che da noi rappresentano i cannelloni: una sicurezza

    RispondiElimina
  3. .......mah insomma....sembra un piatto "pesantuccio"...i messicani poi alle prese con l'emmenthal stona proprio. E'invece apprezzabile l'intenzione pseudo comica carpita qua e là nella descrizione di questa ricetta...un po intrugliona?...potresti fa de mejo! dai diamoci da fare e sorprendici! many thanks

    RispondiElimina
  4. il queso quesadilla è praticamente identico all'emmenthal,solo che è molto più difficile trovarlo!
    Che la ricetta non sia light è evidente dagli ingredienti utilizzati ma questo non è sintomo di imprecisione o addirittura di
    "intruglionaggine"!
    eleonora

    RispondiElimina
  5. Molto interessante questo blog, spero che continuerai a pubblicare ricette messicane perchè le adoro, tutte!! Baci, Ali

    RispondiElimina
  6. "e Sergio Benvenuti com'è?"
    "Poi fa' de' mejo!"- Manuel Fantoni, Borotalco.

    Ah ah ah...

    RispondiElimina
  7. .....ma al Luovre ci sei stato?

    RispondiElimina
  8. "Bella Parigi, però è cara"
    "Si eh?"
    "eeehh!"

    RispondiElimina
  9. ...ma scusate se lo dice lui che in America ce' stato che l ha conosciuti....

    RispondiElimina
  10. "Ah cosa, che te pensi che non lo conosco a Renato?"

    RispondiElimina
  11. ma guarda che po esse vero!!! Renato c ha provato pure co' me ...me piasse na paralisi!!

    RispondiElimina
  12. "grazie che? Non me dai niente?"
    "e c'ho 50..."
    "abbastano"

    RispondiElimina

Posta un commento

Più letti della settimana

Afrodisiaci: il più potente del mondo.

Dieci cose da sapere sulle malattie infettive prima di intervenire in discussioni insensate sui Vaccini attraverso piattaforme social [1]

Paccheri cernia, pomodorini e olive nere

Tartare di cervo

Kobe beef ovvero la bistecca più buona del mondo

Polenta al ragù, salsiccia e spuntature di maiale